top bottom

09.03
sabato
ore 20.30

10.03
domenica
ore 17.00

Fr. 25.– / 20.– *

foglio di sala
prenota online

Da 1 a 12 note – Danzando Ligeti

Compagnia Tiziana Arnaboldi e Gabriele Leporatti

DANZA E MUSICA

Omaggio all’intellettuale asconese
Wolfgang Oppenheimer (1923)

leggi tutto

A cent’anni dalla nascita del pianista e compositore Györgi Ligeti, la Compagnia Tiziana Arnaboldi torna a collaborare con il pianista Gabriele Leporatti per dare vita a una danza composta da un’architettura da 1 a 12 note; struttura ritmica utilizzata negli anni cinquanta da Ligeti per creare una “nuova musica”.

* studenti, apprendisti, AVS, AI, membri e-venti culturali e club rete due

chiudi

16.03
sabato
ore 20.30

17.03
domenica
ore 17.00

Fr. 15.– / 10.– *

foglio di sala
prenota online

Danc’in Cinematic Spaces

POOL – Movement Art Film Festival

VIDEODANZA

Una selezione di cortometraggi internazionali di videodanza, cocurata da Pool Movement Art Film Festival Berlin e dal Teatro San Materno.

leggi tutto

Due serate nelle quali danza e cinema convergono per dare vita a un’unica forma dell’arte del movimento. Una ludica esplorazione del corpo umano in relazione all’architettura e una riflessione sul rapporto dell’uomo con la natura.

* studenti, apprendisti, AVS, AI, membri e-venti culturali e club rete due

chiudi

14.04
domenica
ore 17.00

Entrata libera

foglio di sala
prenota online

Che sapore hanno i muri

Paolo Aleotti

INCONTRO LETTERARIO

Il giornalista e autore Paolo Aleotti racconta la sua esperienza nel carcere di Bollate, dove per 9 anni ha diretto un laboratorio di giornalismo e comunicazione.

leggi tutto

Esperienza che racconta nel libro Che sapore hanno i muri (2023). L’autore dialogherà con Lisa Ferretti, evocando storie di vita, di dannazione e di possibile redenzione, emerse in questi anni accanto ai detenuti.

* studenti, apprendisti, AVS, AI, membri e-venti culturali e club rete due

chiudi

28.04
domenica
ore 17.00

Fr. 25.– / 20.– *

foglio di sala
prenota online

A Number

Di Caryl Churchill

TEATRO

Con Giuseppe Pestillo e Massimo Rigo
Scene e regia di Luca Mazzone

leggi tutto

Il 5 luglio del 1996 accade un fatto che cambierà le sorti della scienza e dell’eugenetica. Avviene, infatti, il primo caso di clonazione di un essere vivente: la pecora Dolly. Non sopravvive a lungo, giusto il tempo per generare riflessioni sul concetto di unicità e di identità. Una replica che mette in crisi l’Io e il Noi.

* studenti, apprendisti, AVS, AI, membri e-venti culturali e club rete due

chiudi

12.05
domenica
ore 17.00

Fr. 20.– / 15.– *

foglio di sala
prenota online

Smagliature

Di e con Livia Bartolucci Premio “Residenza San Materno” Festival Presente Futuro (Teatro Libero Palermo)

DANZA

SMAGLIATURE è un solo di danza che porta con sé le tracce del cambiamento di un corpo umano.

leggi tutto

Nell’ipnosi quotidiana può accadere di cogliere una soglia, di intravedere lo spiraglio di un altro mondo che ci invita a cambiare rotta, a lasciare il sentiero già tracciato per scoprire quali siano il nostro spazio e il nostro tempo su questa Terra.

* studenti, apprendisti, AVS, AI, membri e-venti culturali e club rete due

chiudi

25.05
sabato
ore 20.00

26.05
domenica
ore 20.00

Fr. 25.– / 20.– *

foglio di sala
prenota online

Boucler la boucle (Il cerchio si chiude)

Caroline Denervaud

ESPOSIZIONE – PERFORMANCE

Caroline Denervaud dipinge, danza dentro le sue opere e filma le sue performance.

leggi tutto

In Boucler la boucle, l’artista multimediale concentra le sue ricerche sull’architettura unica del San Materno e ne ridisegna gli spazi. La performance è un racconto visivo e in movimento di un desiderio che si rinnova. La boucle, il cerchio, così presente nell’architettura del teatro.

* studenti, apprendisti, AVS, AI, membri e-venti culturali e club rete due

chiudi

16.06
domenica
ore 11.00

Fr. 25.– / 20.– *

foglio di sala
prenota online

Ioannis Mandafounis
Dresden Frankfurt Dance Company

Nell’ambio di Lugano Dance Project
Una produzione LAC Lugano Arte e Cultura

DANZA E ARCHITETTURA

Ioannis Mandafounis dirige la Dresden Frankfurt Dance Company in una coreografia creata appositamente per il Teatro San Materno nell’ambio di Lugano Dance Project.

leggi tutto

La performance è il frutto di una residenza di ricerca coreografica ispirata all’architettura unica del teatro e al movimento Bauhaus.

* studenti, apprendisti, AVS, AI, membri e-venti culturali e club rete due

chiudi

19.07
venerdì
ore 20.00

20.07
sabato
ore 20.00

Fr. 25.– / 20.– *

foglio di sala
prenota online

Cantiere aperto

Compagnia Tiziana Arnaboldi

DANZA E ARCHITETTURA

Viaggio coreografico sulla connessione tra spazio interno ed esterno, tra terra e cielo, tra corpo creativo e corpo spirituale.

leggi tutto

Un incontro-scontro tra i danzatori e l’architettura lineare e pulita disegnata da Carl Weidemeyer

* studenti, apprendisti, AVS, AI, membri e-venti culturali e club rete due

chiudi